Smettere per l’erba

Oggi scriverò solo due righe, ma romantiche.

Uscendo dal lavoro sono passata vicino ad un’aiuola a cui avevano appena rasato l’erba (per chi conosce Padova, si tratta del piccolo spazio verde a ridosso del bastione della Gatta, all’incrocio con il cavalcavia. Quello dove è posizionato sempre il signore con il cappello da alpino, il camper e quei due volpini tozzi e simpatici).  Fino a qui niente di strano, anzi. In realtà non c’è nulla di strano o di eccezionale in quello che sto per dirvi. Soltanto che io, ad un incrocio piuttosto trafficato e dove l’aria non è certo di alta montagna, io mi sono accorta che avevano falciato l’erba perchè ne ho sentito l’odore. Odore? Ho sentito un profumo intenso, forte, di fresco, di vivo. Mai sentito qualcosa così. E mi sono ripetuta che dopotutto ne è valsa la pena. La mia prima primavera da non fumatrice inizia da qui.

erba-alta.jpg

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in cosa, dove, natura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...